WordPress e Thesis: coppia perfetta|WordPress and Thesis: perfect match

Thursday August 6th, 2009

Alla fine sono riuscito a sostituire Joomla con WordPress. A non tornerò indietro. WordPress è semplicemente più facile, più bello e più veloce. Qualunque cosa tu faccia o qualunque sia il tuo obiettivo, è assolutamente La Scelta. Ogni nuova versione porta nuove opzioni, nuovi elementi d’interfaccia che fanno la gioia degli occhi e caratteristiche che consentono di risparmiare tempo. Il passaggio da Joomla 1.0 alla 1.5 non ha portato nulla di realmente soddisfacente ai semplici utenti. E’ come se i programmatori avessero fatto tutto solo per sè stessi (Sono cambiate le API ? A chi importa ? Sembra rimasto tutto uguale a me). La caratteristica migliore è l’auto aggiornamento. Avevo smesso di aggiornare Joomla dal momento che ogni volta incontravo qualche problema. Il passaggio alla 1.5 mi aveva costretto al copia-incolla dei miei articoli dal momento che qualcosa era andato storto con lo strumento di migrazione. Non dev’essere così. Anche se è software open source gratuito, dovrebbe essere utilizzabile da persone che non passano il loro tempo a scartabellare nella documentazione per cercare la formula magica. WordPress è un’altra storia. Ciò nonostante fornisce tutti i livelli necessari di personalizzazione per trasformare il tuoi sito in un complesso CMS.
Mentre cercavo un tema adatto, mi sono imbattuto in Thesis. Non è solo un tema. E’ un framework. Aggiunge un gran numero di opzioni e mantiene tuttavia la flessibilità per renderlo ciò che vuoi. Attraverso gli “hooks” si può personalizzare sia il comportamento che il layout delle pagine. Date un’occhiata a questo articolo. In breve tempo sono stato in grado di raggiungere questo risultato. Sono molto contento di Thesis e aggiornerò appena possibile anche il mio sito.
P.S. L’auto salvataggio evita spiacevoli incovenienti !
At last I’ve managed to replace Joomla with WordPress. And I’m not going back. WordPress is simply easier, prettier and faster. Whatever you do, whatever you goal maybe it’s definitely The Choice. Each new release brings new options, more eye-candies and time saving features. Moving from Joomla 1.0 to 1.5 brought nothing really rewarding to mere users. It’s as if programmers wrote just for themselves (APIs change ? Who minds ? Everything looks the same to me). The more wonderful feature of WordPress anyway is automatic update. I had stopped updating Joomla since each time I ran into some problems. Moving to 1.5 simply compelled me to copy and paste my posts since something didn’t go the right way with migrator tool. It’s not supposed to be this way. Even if it’s free open source software, it should be usable even by people who don’t spend their time digging into docs to find the magic formula. WordPress is really another story. Nevertheless it provides all levels of customization necessary to turn your website into a complex CMS.
While searching for a suitable theme, I’ve come across Thesis. It’s not only a theme. It’s a framework. It adds a large number of options and yet it holds the flexibility to make it look the way you like. By means of hooks, you can customize behaviour and layout of your pages. See this post for further explanations. In a short time I was able to achieve this result. I’m very happy with Thesis and I’m working to adapt this website as soon as possible.
P.S. Autosave is really cool !

2 comments

  1. Comment by DoZ

    DoZ Thursday July 29th, 2010 at 09:23 AM

    …ed io che pensavo di passare da WP A Joomla!!
    Ma allora… chi è che ha ragione?

  2. Comment by admin

    admin Thursday July 29th, 2010 at 10:14 AM

    Dipende da quello che devi fare. Ma vedo che sempre più gente passa da Joomla a WP.
    A distanza di tempo ti confermo che non tornerei indietro. Tanto per dire: ogni volta che facevo l’upgrade ad una nuova versione perdevo un sacco di tempo a risistemare il sito (la migrazione e’ sempre stata problematica per me sotto Joomla).
    In WP non ho mai avuto problemi. Se pero’ vuoi provare qualcosa di diverso: Tumblr.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Go top